BETPAS481 OKAN BURUK: ÜZÜLMESİ GEREKEN KİŞİ WEBO DEĞİL BAŞKALARIYDI

Nell’ultima partita del Gruppo H di UEFA Champions League, Istanbul Başakşehir ha perso 5-1 contro il Paris Saint-Germain in trasferta.

Dopo la partita, il tecnico del Başakşehir Okan Buruk ha valutato l’incontro durante la conferenza stampa.

“L’ARBITRO CENTRALE DOVREBBE REAGIRE”

Spiegando l’attacco razzista che il suo assistente Webo ha subito ieri sera, Okan Buruk ha detto: “Il mio assistente Webo ha usato una parola quando il 4 ° arbitro è stato buttato fuori dal campo. Sia io che Webo abbiamo reagito a questa parola. Tuttavia, la persona che doveva reagire qui doveva essere l’arbitro. L’arbitro avrebbe dovuto avvertire lui stesso il 4 ° arbitro e porre fine a questa crisi. Poi, non appena le partite si sono sentite e pronunciate, siamo andati negli spogliatoi con la decisione delle due squadre insieme. La reazione di Webo, Ba, Mbappe, Neymar ha dimostrato che i giocatori delle due squadre sono sensibili a se stessi e alle persone di tutto il mondo. Entrambe le squadre non hanno voluto giocare la partita con il 4 ° arbitro. Poi è arrivata la notizia che il 4 ° arbitro non avrebbe proseguito. I nostri giocatori non volevano continuare con le decisioni che hanno preso. Ha parlato con i nostri calciatori sia come presidente che come delegazione tecnica. Suonavamo insieme o non tutti insieme. Quando alcuni dei nostri amici non volevano giocare, è stata una decisione che abbiamo preso come squadra che sostenevamo. La soluzione immediata della UEFA è stata di alta qualità. È anche necessario dare la quota della decisione presa dalla UEFA. Abbiamo passato una notte in cui non volevamo vivere sui campi di calcio “ hanno usato espressioni.

“LA PERSONA CHE HA BISOGNO DI ESSERE SCHIACCIATA NON ERA WEBO”.

Affermando che ci sono molte persone provenienti da molte nazioni diverse nel suo team, Okan Buruk ha detto: “Mentre Webo avrebbe dovuto essere la persona che avrebbe dovuto essere meno a disagio con quello che è successo ieri, chi non dovrebbe essere responsabile di questo incidente di ieri , era molto triste in albergo. Gli abbiamo parlato e lo abbiamo sostenuto. Erano altre persone con cui rattristarsi. Ci sono molte persone di molte nazionalità diverse nella mia squadra. La prima convinzione di tutti è di essere umani. È molto prezioso essere una brava persona. Sei prezioso quando sei un essere umano, indipendentemente dal suo colore, razza o paese di origine. Sappiamo sia quanto sia brava una persona Webo sia quanto abbia successo. Anche noi siamo orgogliosi di essere con lui. Saremo sempre con lui. D’altra parte, Demba Ba aveva molte parole da dire. Ho trovato molto prezioso quello che ha detto. Spero di vedere gli anni in cui le persone non erano soprannominate “.

“DEVE ESSERE VEDUTO COME UN SINGOLO ERRORE”

Ricordando che il tecnico del Gaziantep FK Marius Sumudica non ha messo me e l’arbitro sullo stesso livello con l’attacco razzista, Okan Buruk ha detto: Sumudica è qualcuno con cui parliamo e parliamo sempre al telefono. È aggressivo nelle partite, ma è una persona che cerca di fare bene il suo lavoro. Ho giocato con molti calciatori rumeni durante la mia stagione calcistica. I rumeni ci sono vicini, li amiamo. Niente di molto diverso tra loro e noi in questo senso. Insegnante Sumudica a questo proposito, amanti della Turchia, che ne apprezzano uno. Deve essere visto come un errore individuale. Anche una delle tante nazionalità diverse potrebbe farlo. È un errore commesso individualmente “ ha utilizzato le espressioni.

12 Comments on BETPAS481 OKAN BURUK: ÜZÜLMESİ GEREKEN KİŞİ WEBO DEĞİL BAŞKALARIYDI

Leave a Reply

Your email address will not be published.


*



%d blogcu bunu beğendi: